Faucet News Gennaio 2021: aggiornamenti sul mondo dei faucet.

Negli ultimi 3 mesi abbiamo assistito ad un’impennata generalizzata del valore delle criptovalute. I grandi holdisti fanno festa, mentre chi ancora sta cercando di costruire il proprio portafoglio, anche attraverso programmi di guadagno, ha l’impressione che il treno stia partendo senza di lui a bordo. Quello che forse in molti avranno notato in questi giorni di aumenti vertiginosi è la continua riduzione dei compensi in satoshi dati dai faucet. 

Ma perché i faucet diminuiscono il guadagno? In verità, i faucet non stanno diminuendo la quota di guadagno che ti pagano. I faucet ti corrispondono ogni ora un corrispettivo fisso, il cui valore è in dollari. Dunque ogni volta che il valore del Bitcoin aumenta, la quantità di satoshi erogati diminuisce, ma il suo equivalente in dollari rimane lo stesso. Ti sembrerà di ricevere meno, ma stai ricevendo la stessa cifra di sempre. 

Purtroppo però, l’aumento del valore delle criptovalute, sta creando instabilità nel mondo dei faucet e molti sono costretti a rivedere il proprio funzionamento. I piccoli faucet sono in sofferenza e anche qualche storico gruppo di faucet chiuderà i battenti. 

 

COINPOT CHIUDE PER SEMPRE

La chiusura dei faucet legati a Coinpot è forse la notizia più clamorosa, più inattesa e la più dolorosa. La chiusura sembra dovuta a questioni private, fatto sta che i sette faucet di Coinpot verranno disattivati a partire dal 31 gennaio. Alcune funzioni di Coinpot rimarranno invece attive fino al 28 febbraio. Hai tempo fino a quella data per convertire e incassare tutti i tuoi coins sul tuo wallet privato (puoi incassare su FaucetPay senza tasse).

BITSFREE E NEOBITS 

Anche questi due piccoli faucet cessano la loro attività. Sebbene non popolari quanto Coinpot, avevano un loro piccolo seguito per via dei pagamenti su FaucetPay. L’amministratore ha comunicato la disattivazione di tutte le funzioni del sito e l’interruzione dei guadagni. Al momento BitsFree sembra essere stato rilanciato con un nuovo design. Ci sono appena 600 iscritti, dunque potrebbe trattarsi di un nuovo progetto sullo stesso dominio. 

 

 

COINADSTER E DOGEBITSFREE

Questi faucet molto usati per via del timer di 5 e 3 minuti, non se la stanno passando bene. Per prima cosa il timer per i claim è stato portato a 10 minuti. Doveva essere una misura temporanea, ma dall’8 gennaio i due faucet hanno smesso di pagare. CoinAdster ha cambiato amministratore e adottato una riduzione del controvalore in BITS interno. Il tasso di cambio di 1 Bits = 1 satoshi viene portato a 10 bits = 1 satoshi. I bilanci sono stati aggiornati e il sito ha ripreso a pagare esclusivamente su FaucetPay. Nessun aggiornamento per DogeBitsFree. Il faucet è online e funzionale ma attualmente non pagante. Vedremo nei prossimi giorni

 

 

LITECOINADS

Come abbiamo scritto in uno dei nostri ultimi articoli, Litecoinads ha operato alcuni cambiamenti importanti. Il guadagno avviene in dollari e i Litecoin vengono erogati soltanto alla richiesta del payout in base al valore corrente. Inoltre gli AdPack sono stati disattivati. Attualmente abbiamo un pagamento in pending, teniamo il progetto sotto osservazione. 

PROGETTI IN BUONA SALUTE

Non tutto ovviamente è da buttare, ci sono tanti progetti ancora validissimi (e speriamo di non venir smentiti) che puoi continuare a usare con successo. Insieme all’intramontabile Freebitcoin, i faucet multi-funzione come Cointiply e GraBTC sono quelli che sembrano offrire maggiore stabilità e opportunità. FaucetPay, un progetto che già da diversi mesi ha scavalcato Coinpot ed è sicuramente da non perdere. Tra i progetti alternativi davvero ricchi di opportunità non si può ignorare Betfury (per la recensione clicca qui). Una notizia interessante invece arriva da Rotate4all: il famosissimo programma Paid to Promote ha aggiunto FaucetPay come opzione di pagamento.  

A guidare il filone PTC ci sono AdBtc e Coinpayu, che continuano a pagare regolari e senza problemi. 

 

Ricevi aggiornamenti via email
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su articoli e novità!
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *