Guadagnare €700 al mese con Amazon: la truffa che ti fa diventare un truffatore

Internet, si sa, è un luogo di grandi opportunità e sempre più persone sognano di poter guadagnare usando un computer ed una connessione internet. Tuttavia, non sempre è tutto oro ciò che luccica e sempre più spesso è facile incappare in delle truffe, investendo soldi sul programma sbagliato o finendo nel giro di qualche malintenzionato che ti ruba soldi e dati sensibili. Molte di questi raggiri avvengono sui social network, attraverso i cosiddetti gruppi di guadagno, dei gruppi sui quali le persone pubblicano annunci e promuovo opportunità. Quella in cui ci siamo imbattuti questa volta è davvero singolare, perché è una truffa che non ti fa diventare vittima, ma truffatore. 

Ci sono tanti modi per poter guadagnare legittimamente con Amazon: investimento azionario, affiliazione, diventando un venditore. Quella che sta circolando in rete (ma è una piaga che esiste già da diverso tempo) è una truffa molto particolare. Infatti le persone vengono fatte entrare in un giro di acquisti/rimborsi operando una truffa ai danni di Amazon e dei suoi clienti attraverso delle recensioni false. Vediamo come funziona. 

 

Questo è l’annuncio incriminato. Ci siamo finti interessati e ci hanno prontamente girato un ebook di 9 pagine (definirlo ebook è improprio, potremmo definirla una landing page venuta male). Ci viene dunque inviato questo link che non dice assolutamente niente e ci invita a chiedere una consulenza pagando €50 per scoprire un metodo miracoloso che ci farà guadagnare fino a €700 con appena 30/40 minuti al giorno. 

Ma di cosa si tratta? Una truffa ben nota ad Amazon (ebbene sì, ti fanno pagare una consulenza per insegnarti a truffare!). Attraverso dei gruppi Telegram vengono promossi dei prodotti (per lo più cinesi e di scarsa qualità) che dovrai acquistare. Dopo aver ricevuto il prodotto dovrai pubblicare una recensione positiva seguendo le indicazioni del gruppo. Una volta che la tua recensione sarà revisionata ed approvata, il venditore effettuerà un rimborso sul tuo account Paypal. Tu potrai tenere l’oggetto ed eventualmente rivenderlo su altre piattaforme. 

 

Quello che andrai a fare è dunque truffare ben 3 soggetti: prima di tutto è una truffa nei confronti di Amazon, che subirà un danno di credibilità per il servizio che svolge. Il secondo soggetto che andrai a truffare saranno i clienti Amazon, che spinti dalle recensioni positive (fasulle) potrebbero acquistare il prodotto spendendo soldi per qualcosa che potrebbe essere di scarsa qualità e non rispecchiare le aspettative della tua finta recensione. Infine è una truffa nei confronti degli altri venditori che vendono prodotti simili, i quali saranno ingiustamente penalizzati da questo sistema truffaldino. 

C’è rischio? Ovviamente, come in tutti i reati, il rischio c’è. Amazon è impegnato quotidianamente nella lotta alle recensioni false e intraprende delle azioni legali contro i venditori che mettono in piedi questo traffico. Trattandosi anche di una truffa ai consumatori, non è detto che anche qualche associazione di categoria sia già in movimento per contrastare questo fenomeno. Non sappiamo dire qual è il tuo rischio come acquirente, ma il nostro consiglio è di non provare a scoprirlo. Tutti i nodi, alla fine, vengono sempre al pettine. 

Anche se guadagnare online è il tuo sogno, ricorda che non esistono scorciatoie. L’unica soluzione è continuare a provare finché non troverai la tua strada. Se sei interessato a guadagnare con Amazon puoi provare il campo delle affiliazioni e del blogging. Prova a leggere:

Ricevi aggiornamenti via email
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su articoli e novità!
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please reload

Attendere...